A che ora fai colazione la mattina? Secondo gli esperti è questo l’orario giusto

Quando è meglio fare colazione durante la mattinata? A giudizio degli esperti l’orario migliore è questo. Quello che c’è da sapere.

Colazione: la sua importanza come pasto fondamentale della nostra giornata appare ormai un fatto sviscerato e assodato. Ma qual è l’ora migliore per fare colazione? Quali sono i fattori e le variabili che incidono sull’orario per consumarla?

Orario ottimale per fare la colazione al mattino
C’è un orario ideale per fare colazione al mattino? Ecco cosa dicono gli esperti – irshivideos.com

Cominciare la nuova giornata consumando in fretta un caffè, accompagnato al massimo da pochi biscotti, è un’abitudine che andrebbe confinata nel dimenticatoio. Come prima colazione dietologi e nutrizionisti consigliano di consumare un pasto abbondante, in grado di saziare e soprattutto di dare l’energia che ci serve per far fronte agli impegni della giornata.

La tendenza attuale insomma sembra dare ragione all’antico adagio popolare secondo cui occorre seguire questo schema per i pasti giornalieri: «Colazione da re, pranzo da principe e cena da povero». Anche l’orario però ha il suo peso, come spiega a Fanpage.it la nutrizionista Serena Caronni. Ecco allora quando sarebbe meglio consumare il primo pasto del giorno per cominciare al meglio.

A che ora è meglio fare colazione al mattino, parola all’esperta

A che ora sarebbe meglio fare colazione? Interpellata da Fanpage.it, la dottoressa Caronni (biologa nutrizionista presso CMC Studio, Seveso e presso la Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson, Milano) spiega che in realtà «non c’è un orario preciso in cui è preferibile consumare il primo pasto della giornata».

Quando è meglio fare colazione secondo gli esperti
Meglio farla abbondante la colazione: ma qual è l’orario migliore per consumarla? – irshivideos.com

 A cosa è legata allora la scelta dell’orario della colazione? La scelta, afferma l’esperta, «dipende dai ritmi e dagli orari lavorativi di ognuno». Occorre sapere che la notte rappresenta il periodo più lungo di digiuno nell’arco delle 24 ore. In questo senso fare colazione « è l’occasione per riattivare le funzioni metaboliche». Questo significa che sarebbe meglio mangiare di prima mattina, non appena ci siamo svegliati, in modo da dare al nostro organismo il giusto apporto nutritivo. 

Non è possibile però fissare una sorta di “orario perfetto” per la colazione, un orario standard uguale per tutti. Per capire quando è meglio fare colazione ipoteticamente dovremmo calcolare a partire dalla sera precedente, in base all’orario della cena.  La cosa migliore, spiega la nutrizionista, sarebbe quella di «non cenare troppo tardi, per evitare che il pasto interferisca sul sonno, si possono calcolare 10-12 ore di digiuno». 

Impostazioni privacy